«Utensilo» da parete

 
Il talento organizzativo
«Utensilo» da parete

Tanti saluti al disordine! Per tutto ciò che non è mai al suo posto, l’«Utensilo» da parete è il luogo di conservazione ideale.

Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
0 Valutazioni
La ringraziamo per la Sua valutazione Questa funzione è utilizzabile esclusivamente se i cookie sono attivi.
0 Valutazioni

Grado di difficoltà

Costi

Tempo necessario

Armadi, cassetti, scaffali – questo succedeva ieri. Da subito il nostro «Utensilo» da parete garantisce il massimo ordine. E al contempo «ruba la scena» a qualche quadro sulla parete.

Su questo «Utensilo» abbiamo realizzato, oltre alla striscia magnetica e ai ganci per le chiavi della versione base, diverse possibilità di alloggiamento degli oggetti. In ultima analisi sta tuttavia a voi decidere quale delle nostre proposte volete effettivamente mettere in pratica, come disporre gli elementi e di quale dimensione essi debbano essere.

  • Easy
    Utensili Easy
    Facilità di utilizzo.
  • Universal
    Utensili Universal
    Grande versatilità.
  • Advanced
    Utensili Advanced
    Per chi vuole il meglio.

Elettroutensili necessari:

Accessori:

  • Set di punte per legno
  • Svasatore
  • Carta abrasiva, grane 120–240
  • Metro pieghevole, matita morbida, gomma, temperamatite
  • Silicone o colla
  • Colla per legno, panno
  • Nastro biadesivo
  • Tasselli per legno da 8 mm o tasselli piatti
  • Punzoni di marcatura
  • Piano d’appoggio, 400 x 400 mm (ad es. MDF)
  • Stucco a spatola per legno oppure Autokitt

Materiali necessari:

  • Pannello in fibra di densità media (MDF)
  • Plexiglas
  • Ganci (pomelli per mobili), striscia di lamiera
  • Nastro di gomma
  • Viti con impugnatura
  • Viti a testa svasata
  • Vernice

Mostra elenco dettagliato dei materiali

Pos.

Pz.

Denominazione

Lunghezza

Larghezza

Spessore

Materiale

0

1

Modello base – parete posteriore

1.200 mm

400 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

1

2

Modello base – listelli di fissaggio a parete

1.000 mm

60 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

2

1

Modello base – listello distanziale

1.000 mm

60 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

3

3

Modello base – ganci (pomelli per mobili)

2 mm

4

1

Modello base – striscia di lamiera

620 mm

62 mm

6 mm

5

1

Piastra di supporto

260 mm

200 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

6

1

Nastro di gomma

1.200 mm

20 mm

5 mm

Guarnizione

7

1

Piano di appoggio

260 mm

100 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

8

2

Cassette in plexiglas – lati, grandi

151 mm

90 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

9

2

Cassette in plexiglas – lati, medi

60 mm

120 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

10

2

Cassette in plexiglas – lati, piccoli

40 mm

53 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

11

1

Cassette in plexiglas – fondo, grande

260 mm

55 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

12

1

Cassette in plexiglas – fondo, medio

222 mm

120 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

13

1

Cassette in plexiglas – fondo, piccolo

222 mm

53 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

14

1

Parte frontale in plexiglas, grande

232 mm

154 mm

4 mm

Plexiglas

15

1

Parte frontale in plexiglas, media

222 mm

45 mm

5 mm

Plexiglas

16

1

Parte frontale in plexiglas, piccola

222 mm

25 mm

5 mm

Plexiglas

17

8

Viti a testa svasata, 3,5 x 40 mm

18

ca. 27

Viti a testa svasata, 4 x 35 mm

19

3

Viti a testa svasata, 4 x 25 mm

20

5

Viti a testa svasata, 5 x 50 mm

1

Realizzazione e montaggio dei listelli per appendere lo specchio e dei distanziatori

1 - Realizzazione e montaggio dei listelli per appendere lo specchio e dei distanziatori
Realizzazione e montaggio dei listelli per appendere lo specchio e dei distanziatori

Tagliare i due listelli di fissaggio a parete da un pannello di 1000 mm di lunghezza e 120 mm di larghezza. A tale scopo impostare la lama del banco sega a 45° e tagliare il pannello per i listelli di fissaggio a parete secondo lunghezza. Affinché il taglio lungo venga eseguito in maniera esatta, è necessario bloccare con dei sergenti un listello che funga da guida parallela.

Preforare quindi i listelli per il fissaggio a parete con il trapano ed una punta per legno da 4 mm, dopodiché svasare i fori sul lato più largo del listello. Eseguire dei prefori anche nel distanziale per l’avvitamento sulla parete posteriore ed eseguire una svasatura in corrispondenza dei fori.

Affinché l’«Utensilo» sia appeso in modo sicuro e rettilineo, i listelli per il fissaggio a parete devono essere montati precisamente sulla parete posteriore e sulla parete della stanza. Durante il montaggio sulla parete della stanza è utile usare una livella a bolla oppure una livella laser multifunzione.

Per l’avvitamento sulla parete posteriore poggiare la parete stessa sugli appositi cavalletti con il lato anteriore rivolto verso il basso. Posizionare il listello per il fissaggio a parete secondo le indicazioni relative all’altezza riportate sul disegno ed avvitare il listello nei prefori per mezzo dell’avvitatore a batteria e delle viti da 4 x 35 mm. Procedere nello stesso modo anche con il listello distanziatore.

Suggerimento per avvitare due componenti in MDF

Eseguire sempre sul pezzo che dovrà essere avvitato per primo un preforo con un diametro da 0,5 a 1 mm più grande del diametro della vite; il foro dovrà essere svasato al fine di contenere la testa della vite. Nel pezzo da forare per secondo, eseguire sempre i fori con un diametro inferiore di 1 mm rispetto al diametro della vite. Per lavorare la superficie nel miglior modo possibile, questa dovrebbe essere sottoposta al necessario trattamento prima del montaggio dell’«Utensilo». Leggere a questo proposito la fase di lavoro numero otto.

2

Tagliare e scanalare i lati ed il fondo delle cassette in plexiglas

2 - Tagliare e scanalare i lati ed il fondo delle cassette in plexiglas
Tagliare e scanalare i lati ed il fondo delle cassette in plexiglas Tagliare e scanalare i lati ed il fondo delle cassette in plexiglas

Dapprima smussare i lati della cassetta grande: segnare con la matita i bordi di taglio smussati secondo le misure riportate nel disegno sui lati grandi.

Affinché il taglio venga eseguito rettilineo, serrare con dei sergenti un listello adatto che funga da guida parallela. A questo punto è possibile tagliare il lato con il seghetto alternativo.

La facciata in plexiglas della cassetta grande viene trattenuta nei lati grazie alle scanalature; nelle cassette più piccole i dischi vengono inseriti nelle scanalature presenti sul fondo. L’operazione di fresatura è la stessa per entrambi.

Mediante appositi sergenti, fissare il piano d’appoggio di circa 400 x 400 sulla superficie di lavoro. Avvitare quindi sulla parte restante del piano il lato da scanalare attraverso la superficie e con due viti, per la cui testa dovrà essere eseguita un’apposita svasatura. (I fori che ne deriveranno scompariranno prima del trattamento della superficie grazie all’applicazione di stucco a spatola levigato.) Un’altra possibilità: avvitare il pezzo in lavorazione dal basso attraverso il piano d’appoggio; in questo modo i fori da riempire risulteranno più piccoli.

Regolare la fresatrice verticale con la fresa per scanalature su di una profondità di scanalatura di 15 mm. Aiutandosi con la guida parallela, eseguire ora nel lato una scanalatura da 4 mm ad una distanza di 10 mm dal bordo anteriore. Ripetere questo procedimento per il secondo lato ed il fondo delle cassette più piccole.

3

Tagliare il plexiglas

3 - Tagliare il plexiglas
Tagliare il plexiglas

È possibile risparmiarsi la prima fase di questa procedura facendosi tagliare le lastre anteriori in plexiglas direttamente dal proprio rivenditore o presso un centro per il bricolage. In caso contrario è altrettanto possibile tagliare il plexiglas con la sega circolare (da tavolo) oppure con il seghetto alternativo.

Mediante la rotellina di regolazione, impostare il numero di giri del seghetto alternativo su 3–4 (sega circolare: numero di giri basso). Per le operazioni di taglio utilizzare assolutamente gli occhiali di protezione, per riparare gli occhi da eventuali trucioli in circolazione.

Per bloccare le lastre di plexiglas in lavorazione utilizzare degli strati intermedi di materiale morbido (ad es. feltro). Per salvaguardare le superfici delicate, rimuovere la pellicola di protezione solamente al termine, nella fattispecie soltanto a verniciatura ultimata.

Serrare le facciate e levigare i bordi verticali. Iniziare con la carta abrasiva con grana 120; eseguire al termine la levigatura fine con carta abrasiva da 240. Lavorare sempre solo lungo il bordo. Rompere quindi gli spigoli procedendo longitudinalmente con carta abrasiva fine, tenendo un angolo di 45°.

4

Assemblaggio di cassette in plexiglas

4 - Assemblaggio di cassette in plexiglas
Assemblaggio di cassette in plexiglas

Verniciare le cassette eccezionalmente dopo il montaggio, affinché i fori delle viti vengano mascherati dallo stucco a spatola e dal colore.

Iniziare il montaggio con le cassette più piccole. Posizionare il fondo scanalato con la parte superiore rivolta verso l’alto e disporre i relativi lati della cassetta sulla superficie di lavoro, come si desidera montarli. Con una matita, disegnare il contorno del fondo sui lati.

Eseguire quindi al centro del contorno rispettivamente due prefori adatti a viti da 3,5 x 40 mm, con i quali sarà possibile montare i lati con il fondo. Eseguire una svasatura esterna per i fori; verranno stuccati prima della verniciatura. Tenere presente in seguito, durante il montaggio, i nostri suggerimenti relativi all’avvitamento di due componenti MDF nella fase 1 della procedura.

Nel caso della cassetta più grande, il fondo non è collocato tra i due lati, bensì sono i lati ad essere appoggiati sul fondo. Pertanto contrassegnare i contorni dei lati sul fondo della cassetta. Ora è quindi possibile preforare il fondo come descritto nel paragrafo precedente per viti da 3,5 x 40 mm, svasare i fori dal basso e montare i componenti con l’avvitatore a batteria.

Durante l’assemblaggio dei lati e del fondo, fissare le facciate in plexiglas con l’aggiunta di silicone o colla nelle scanalature, qualora non risultassero sufficientemente salde in posizione. Rimuovere la pellicola di protezione delle lastre di plexiglas solamente a verniciatura ultimata; incollare prima i bordi a vista levigati con strisce incollate supplementari.

5

Preparazione e montaggio del supporto per il nastro di gomma e superficie di appoggio

5 - Preparazione e montaggio del supporto per il nastro di gomma e superficie di appoggio
Preparazione e montaggio del supporto per il nastro di gomma e superficie di appoggio

Con due graffette, fissare il nastro di gomma in alto sulla parte posteriore della piastra di supporto verniciata. Tendere il nastro, tirandolo avanti ed avvolgendolo intorno alla piastra, parallelamente al bordo superiore e passando nuovamente dietro. Graffare il nastro anche in questo punto con due graffette. Applicare le graffette nella direzione di svolgimento del nastro, affinché entrambe le punte delle graffette facciano presa nel materiale. Procedere come descritto in queste istruzioni (e nel disegno) finché con il nastro di gomma non si raggiunge l’angolo inferiore opposto.

Per montare il supporto per il nastro di gomma ed il piano di appoggio verniciato, appoggiare la parete posteriore già verniciata sulla superficie di lavoro con il lato a vista rivolto verso l’alto. Posizionare sulla parete posteriore il supporto per il piano di appoggio ed il nastro di gomma con il bordo posteriore e/o il lato inferiore verso il basso, secondo le misure riportate nel nostro disegno. Segnare in questo punto con cura la posizione.

Con il trapano ed una punta per legno da 4 mm, eseguire ora al centro del contorno del piano di appoggio e del supporto per il nastro di gomma rispettivamente due (ripiano) e quattro (supporto nastro di gomma) fori. Eseguire delle svasature per questi fori sul retro della parete posteriore.

Ora è possibile collocare nuovamente i componenti sulla parete posteriore e montarli dal basso con l’ausilio di un avvitatore a batteria e di viti a testa svasata da 4 x 35 mm. Tenere presente durante questa operazione i nostri suggerimenti relativi all’avvitamento di due componenti MDF nella fase 1 della procedura.

6

Incollaggio strisce di lamiera

6 - Incollaggio strisce di lamiera
Incollaggio strisce di lamiera

Appoggiare la parete posteriore, completamente asciutta dopo la verniciatura – con il lato a vista rivolto verso l’alto – sulla superficie di lavoro. Allineare la striscia di lamiera secondo le misure riportate nel nostro disegno e segnare con cautela la sua posizione sulla vernice.

Applicare il nastro biadesivo dapprima sulla striscia di lamiera. Rimuovere la pellicola protettiva del secondo strato adesivo del nastro e premere la striscia di lamiera contro la superficie verniciata.

7

Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci

7 - Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci
Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci

Sistema la parete posteriore, verniciata e ben asciutta – lato a vista verso l’alto – sulla tua superficie di lavoro. Allineavi sopra la striscia di lamiera secondo le misure del disegno e contrassegna con cautela la sua posizione sulla vernice.

Applica il nastro biadesivo dapprima sulla striscia di lamiera. Rimuovi la pellicola protettiva del secondo strato adesivo del nastro e premi la striscia di lamiera contro la superficie verniciata.

8

Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci

8 - Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci
Montaggio di pomelli per mobili in qualità di ganci

Le seguenti operazioni di preparazione devono essere eseguite prima del trattamento superficiale: contrassegnare le posizioni dei pomelli, in base alle misure del nostro disegno, sulla parete posteriore; eseguire i fori con il trapano ed una punta da 4 mm nella parte anteriore della parete posteriore.

Dopo la verniciatura montare i pomelli utilizzando le viti in dotazione.

9

Preparazione delle superfici

9 - Preparazione delle superfici
Preparazione delle superfici

Stuccare dapprima tutti i fori delle viti visibili (anche nei componenti ancora da montare!) nelle superfici MDF utilizzando stucco per legno o Autokitt. Quando la superficie è asciutta (attenersi alle indicazioni del produttore!), levigare i punti interessati utilizzando carta abrasiva con grana da 120.

Levigare dapprima tutti gli spigoli dei componenti MDF lavorando la superficie con carta abrasiva (grana da 120) mantenendo un angolo di 45°, in modo da ottenere un piccolo smusso. Lavorare le superfici MDF con la levigatrice e la carta abrasiva, grana 120 – 180.

10

Trattamento delle superfici

10 - Trattamento delle superfici
Trattamento delle superfici

Applicare il filler di fondo con il rullo o eventualmente con una pistola a spruzzo. Lasciare asciugare bene.

Se come operazione successiva si desidera applicare un altro materiale con la pistola a spruzzo, è necessario sostituire il serbatoio del colore.

Trattare tutte le parti MDF a vista tranne quelle dei listelli per il fissaggio a parete del distanziale. Applicare dapprima il filler di fondo con il rullo o utilizzando eventualmente una pistola per verniciatura a spruzzo. Lasciare asciugare bene.

Consigli per le parti in MDF

Le superfici realizzate in MDF sono caratterizzate da un elevato assorbimento. A tal proposito si deve dedicare particolare attenzione ai bordi: ciò significa applicare più strati. È possibile evitare la dispendiosa applicazione di filler (così viene definita l’operazione per il trattamento delle superfici assorbenti), qualora si utilizzino materiali MDF con pellicola di fondo. Ciò consente una perfetta applicazione della vernice senza necessità di utilizzare i filler – perlomeno sulle superfici. Levigare accuratamente le superfici e i bordi su cui è stata applicata la mano di fondo; aumentare a tale scopo la grana della carta abrasiva da 180 a 220 e fino a 240.

11

Verniciatura delle superfici a vista

11 - Verniciatura delle superfici a vista
Verniciatura delle superfici a vista

Caricare il serbatoio del colore con la vernice e, all’occorrenza, diluirla con un po’ di acqua. Spruzzando su un pannello di prova, regolate il getto dello spruzzo sull’ugello e la quantità di colore con l’apposita rotellina. Il getto può essere regolato in orizzontale o in verticale per le superfici e in forma conica per gli spigoli. Verniciare preferibilmente dapprima i bordi e quindi le superfici; queste ultime dovranno essere verniciate eseguendo delle passate uniformi e parallele.

Suggerimento per verniciare

Quanto alle vernici, potrete trovarne in molte varianti ed in molte fasce di prezzo. Fattori determinanti per la scelta sono la lavorabilità, l’attrezzatura tecnica a vostra disposizione e le esigenze di qualità e resistenza della superficie. Chiedete consiglio ad un rivenditore specializzato. E qualora non abbiate grandi esperienze con la verniciatura, è consigliabile eventualmente esercitarsi un po’ su di un pezzo di prova. Il risultato migliore e più rapido si ottiene con le vernici acriliche. Queste vernici diluibili con acqua si possono applicare in modo particolarmente facile e veloce con una pistola a spruzzo.

12

Via!

12 - Via!
Via!



Nota legale

Bosch non offre alcuna garanzia sulla completezza e l’esattezza dei manuali indicati. Bosch ricorda altresì che l’uso dei presenti manuali è a rischio e pericolo dell’utente. Attuare ogni misura preventiva di sicurezza.


 

Servizio di consulenza telefonica

Per domande inerenti i prodotti e le loro applicazioni.

:39 02 36 96 2314

Lunedì–Venerdì: 09:00- 12:00
14:00- 17:00


Contattaci

Ricerca rivenditori

 
 
 
IT
Ricorda
Annotato
Dove acquistare
Cancella filtro
Visualizza filtro
Nascondi filtro
La ringraziamo per la Sua valutazione
La ringraziamo per la Sua valutazione
Visualizza altri progetti
Nascondi altri progetti
Nascondi varianti articoli
Mostra varianti articoli
Chiudi consiglio pratico
Apri consiglio pratico
Leggi resoconto delle esperienze
Chiudi resoconto delle esperienze
Nascondi elenco dettagliato dei materiali
Mostra elenco dettagliato dei materiali
Elenco di raffronto
Prodotti
Prodotto
Visualizza altri consigli
Nascondi altri consigli