Tavolino d’appoggio per lettino da giardino

 
Piccolo, bello e pratico
Tavolino d’appoggio

Per avere sempre a portata di mano bibite fresche e letture in cui immergersi.

Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
0 Valutazioni
La ringraziamo per la Sua valutazione Questa funzione è utilizzabile esclusivamente se i cookie sono attivi.
0 Valutazioni

Grado di difficoltà

Costi

Tempo necessario

Questo progetto è realizzabile anche da principianti, nell’arco di una giornata. I costi per il tavolino d’appoggio in abete rosso, qui descritto, sono inferiori ai 50 euro, ma se vuoi davvero andare sul sicuro quanto a resistenza agli agenti atmosferici, meglio optare per il legno di tek o di robinia.

Il tavolo è formato da piccole parti di legno incollato. Se non è possibile farseli tagliare nei centri bricolage, potrete farlo da soli con un seghetto alternativo (o una sega circolare). Si raccomanda di fissare i listelli al pezzo in lavorazione con dei morsetti, che serviranno da guida parallela.

Il nostro tavolo è composto da due intelaiature a forma di U, tenuti insieme da un telaio esterno; i pannelli avvitati dall’interno garantiranno stabilità.

È necessario tenere presente che il legno di abete rosso – anche se verniciato o dopo aver applicato flatting – risulta meno resistente agli agenti atmosferici rispetto ad altri tipi di legno. Se volete andare veramente sul sicuro, meglio optare per il legno di tek o di robinia.

Le seguenti istruzioni di montaggio sono concepite per pannelli di legno incollati di abete rosso dello spessore di 18 mm. Qualora venissero utilizzati altri materiali o altri spessori, sarà necessario adeguare di conseguenza l’elenco dei particolari.

Recatevi in un centro per il bricolage o dal vostro falegname per far tagliare i pannelli necessari.

  • Easy
    Utensili Easy
    Facilità di utilizzo.
  • Universal
    Utensili Universal
    Grande versatilità.
  • Advanced
    Utensili Advanced
    Per chi vuole il meglio.

Elettroutensili necessari:

Accessori:

  • Set di punte per legno
  • Svasatore
  • Carta abrasiva, grane 120–240, spugna
  • Flatting, panno o pennello
  • Metro pieghevole, matita morbida, gomma, temperamatite
  • Panno in stoffa
  • Morsetti
  • 8 blocchetti distanziali da 10 mm
  • 4 blocchetti distanziali da 5 mm

Materiali necessari:

  • Pannello in legno incollato, abete rosso
  • Elemento in legno squadrato, abete rosso
  • Viti a testa svasata
  • Flatting

Mostra elenco dettagliato dei materiali

Pos.

Pz.

Denominazione

Lunghezza

Larghezza

Spessore

Materiale

0

4

Piedini

242 mm

45 mm

45 mm

Elemento in legno squadrato, abete rosso

1

2

Giunto trasversale

360 mm

45 mm

45 mm

Elemento in legno squadrato, abete rosso

2

2

Pannelli di rinforzo

450 mm

80 mm

18 mm

Legno incollato, abete rosso

3

5

Piano del tavolo

440 mm

80 mm

18 mm

Legno incollato, abete rosso

4

2

Listelli del telaio, lunghi

486 mm

100 mm

18 mm

Legno incollato, abete rosso

5

2

Listelli del telaio, corti

450 mm

100 mm

18 mm

Legno incollato, abete rosso

6

40

Viti a testa svasata, 4 x 60 mm

7

12

Viti a testa svasata, 4 x 40 mm

1

Avvitamento di piedini ed elementi di collegamento trasversali per i basamenti

1 - Avvitamento di piedini ed elementi di collegamento trasversali per i basamenti
Avvitamento di piedini ed elementi di collegamento trasversali per i basamenti

Preforare le assi che formeranno le gambe del tavolo e gli elementi di collegamento trasversali e svasare i fori. Assemblare i pezzi con un avvitatore a batteria e viti 4 x 60 mm, formando un telaio a forma di U, come illustrato nel disegno. Procedere nello stesso modo con il secondo paio di piedini.

2

Collegamento dei basamenti ai listelli telaio

2 - Collegamento dei basamenti ai listelli telaio
Collegamento dei basamenti ai listelli telaio

La fase successiva prevede l’assemblaggio a vite dei listelli lunghi del telaio con i telai delle gambe (intelaiature). A tale scopo, preforare l’intelaiatura secondo le misure del nostro disegno. Svasare i fori sul lato rivolto verso il centro del tavolo.

Posare sui cavalletti i listelli lunghi del telaio con il lato esterno verso il basso. Posizionarvi sopra l’intelaiatura e con il metro pieghevole misurate una distanza di 18 mm dal bordo superiore e dai lati corti, sia a sinistra che a destra (spessore del materiale che compone i listelli del telaio e le doghe che compongono la superficie del tavolo). Fissare il listello e il telaio in questa posizione con un morsetto. A questo punto sarà possibile montare comodamente i pezzi con l’avvitatore a batteria e le viti 4 x 60 mm. Procedere nello stesso modo anche con l’altra intelaiatura.

Posizionare uno dei listelli corti del telaio sulla superficie di lavoro. Sistemare le due intelaiature con i listelli del telaio lunghi montati nello stesso modo in cui dovranno essere assemblate le parti. Fissare le basi con dei morsetti sul listello del telaio corto e montare il listello con l’avvitatore a batteria e le viti 4 x 60 mm attraverso i piedini preforati. Con l’altro listello del telaio corto procedere nello stesso modo, dopo di che il telaio del tavolo sarà pronto!

Anche durante questa fase di lavoro tenete ancora presenti i consigli contenuti nei suggerimenti relativi all’avvitamento di due componenti in legno nella fase di lavoro uno.

3

Avvitamento delle doghe per tavolo

3 - Avvitamento delle doghe per tavolo
Avvitamento delle doghe per tavolo

Eseguire su entrambi i lati dell’intelaiatura otto prefori per l’avvitamento alle doghe del tavolo. Posizionare ciascuno di tali fori in modo che le viti facciano presa al centro degli elementi di collegamento trasversali. Svasare i fori dall’alto.

Posare le doghe del tavolo sulla superficie di lavoro con le parti superiori rivolte verso il basso, ovvero così come dovranno essere assemblati una volta pronti. Per mantenere la distanza precisa tra le doghe del tavolo, servirsi di distanziali: le due doghe esterne devono essere tenute a 5 mm di distanza dai listelli del telaio, le tre doghe rimanenti a 5 mm di distanza dai listelli del telaio. Tutte le doghe devono distare 10 mm l’una dall’altra. Se tutto è sistemato in modo corretto, è possibile avvitare le doghe del tavolo con un avvitatore a batteria e viti 4 x 60 mm dal basso attraverso il telaio delle gambe.

Anche in questo caso, tenete sempre presenti i consigli contenuti nei suggerimenti relativi all’avvitamento di due componenti in legno nella fase di lavoro uno.

4

Montaggio dei pannelli di rinforzo

4 - Montaggio dei pannelli di rinforzo
Montaggio dei pannelli di rinforzo

Perché il tavolo sia stabile, occorre puntellare i due telai delle gambe con pannelli di rinforzo.

Preforare i pannelli di rinforzo per avvitarli ai telai delle gambe in modo che le viti facciano presa nei piedini e negli elementi di collegamento trasversali. Svasare i fori sul lato dei pannelli di rinforzo rivolto verso il centro del tavolo.

A questo punto posare il tavolo sulla superficie di lavoro con un lato del telaio delle gambe rivolto verso il basso. Assemblare il pannello di rinforzo al telaio delle gambe con l’avvitatore a batteria e le viti 4 x 40 mm. Girare il tavolo sul lato opposto e assemblare il secondo pannello di rinforzo nello stesso modo: ecco pronto il tavolino di appoggio.

Anche in questo caso, tenete sempre presenti i consigli contenuti nei suggerimenti relativi all’avvitamento di due componenti in legno nella fase di lavoro uno.

5

Levigatura delle superfici in legno

5 - Levigatura delle superfici in legno
Levigatura delle superfici in legno

Affinché la levigatura sia ottimale, dovrebbe essere effettuata prima del montaggio del mobile.

Levigare quindi tutti gli spigoli utilizzando carta abrasiva da 120 o 180 e lavorando con un angolo di 45°, in modo che si crei un piccolo smusso. Levigare le superfici a vista utilizzando la levigatrice sempre nella direzione delle venature del legno, dapprima con carta abrasiva a grana grossa (120, 180), quindi con carta abrasiva più fine (fino a 240).

Successivamente le superfici vengono bagnate con l’ausilio di una spugna e quindi lucidate a umido. Durante l’asciugatura si sollevano le fibre del legno staccatesi nelle fasi precedenti, che provvederete quindi ad eliminare delicatamente con la carta abrasiva da 180. A questo punto il legno è pronto per il trattamento delle superfici. Piccolo suggerimento: accertarsi che la carta abrasiva non sia troppo consumata e che le fibre del legno vengano effettivamente rimosse e non solo schiacciate.

6

Trattamento protettivo delle superfici

6 - Trattamento protettivo delle superfici
Trattamento protettivo delle superfici

Leggere innanzitutto con attenzione i suggerimenti del produttore relativi alla lavorazione e alla sicurezza. Lavorare in un locale ben aerato ed evitare di fumare, mangiare e bere nel locale stesso.

Applicare il flatting su tutta la superficie con una pistola a spruzzo, eliminando la vernice trasparente in eccesso con un panno. Rispettare i tempi di asciugatura indicati dal produttore.

7

Via!

7 - Via!
Via!


Prodotti consigliati

Levigatrice palmare - PSM 80 A Levigatrice palmare

PSM 80 A


Nota legale

Bosch non offre alcuna garanzia sulla completezza e l’esattezza dei manuali indicati. Bosch ricorda altresì che l’uso dei presenti manuali è a rischio e pericolo dell’utente. Attuare ogni misura preventiva di sicurezza.


 

Servizio di consulenza telefonica

Per domande inerenti i prodotti e le loro applicazioni.

:39 02 36 96 2314

Lunedì–Venerdì: 09:00- 12:00
14:00- 17:00


Contattaci

Ricerca rivenditori

 
 
 
IT
Ricorda
Annotato
Dove acquistare
Cancella filtro
Visualizza filtro
Nascondi filtro
La ringraziamo per la Sua valutazione
La ringraziamo per la Sua valutazione
Visualizza altri progetti
Nascondi altri progetti
Nascondi varianti articoli
Mostra varianti articoli
Chiudi consiglio pratico
Apri consiglio pratico
Leggi resoconto delle esperienze
Chiudi resoconto delle esperienze
Nascondi elenco dettagliato dei materiali
Mostra elenco dettagliato dei materiali
Elenco di raffronto
Prodotti
Prodotto
Visualizza altri consigli
Nascondi altri consigli