Pannello TV (da parete) per televisori a schermo piatto

 
Un’elegante gamma di cornici
Supporto a parete per TV

Con il supporto a parete per TV vi sarà sempre qualcosa di bello da vedere – anche quando il televisore sarà spento.

Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
Esprima una Sua valutazione
0 Valutazioni
La ringraziamo per la Sua valutazione Questa funzione è utilizzabile esclusivamente se i cookie sono attivi.
0 Valutazioni

Grado di difficoltà

Costi

Tempo necessario

Chi già appeso alla parete un nuovo e moderno televisore a schermo piatto, dovrebbe anche preoccuparsi di avere tutti gli annessi e connessi adeguati – con il nostro pannello TV da parete.

Inoltre, a complemento di questo pannello da parete, un’altra istruzione di montaggio è dedicata ad una mensola piatta, che può essere corredata di vani aperti ed un cassetto con rotelle.

Le seguenti istruzioni di montaggio sono concepite per pannelli in fibra di densità media (MDF) dello spessore di 19 mm. Qualora venissero utilizzati altri materiali o altri spessori, sarà necessario adeguare di conseguenza l’elenco dei particolari. Recatevi in un centro per il bricolage o dal vostro falegname per far tagliare i pannelli necessari.

Il nostro pannello TV è appeso in alto alla parete per mezzo di speciali listelli di fissaggio. In basso appositi distanziali garantiscono la compensazione della distanza rispetto alla parete. I listelli di fissaggio vengono montati sia sul retro della parete posteriore, sia sulla parete. Visto che con un taglio a 45° vengono sempre ricavati due elementi da un pannello MDF, si vengono a creare dei contropezzi che, con i loro angoli, fanno presa uno sull’altro ed evitano in questo modo che la parete posteriore scivoli in basso oppure in avanti.

Il pannello di rinforzo è stato avvitato sul retro di una delle pareti posteriori affinché lo schermo piatto, ma in particolare nel caso di grandi diagonali anche decisamente pesante, risulti appeso in modo sicuro. Attraverso l’apertura – variabile per quanto concerne le dimensioni – vengono guidati i cavi elettrici dietro il pannello TV da parete.

  • Easy
    Utensili Easy
    Facilità di utilizzo.
  • Universal
    Utensili Universal
    Grande versatilità.
  • Advanced
    Utensili Advanced
    Per chi vuole il meglio.

Elettroutensili necessari:

Accessori:

  • Set di punte per legno
  • Svasatore
  • Carta abrasiva, grane 120–240
  • Metro pieghevole, matita morbida, gomma, temperamatite
  • Stucco per legno o Autokitt

Materiali necessari:

  • Pannello in fibra di densità media (MDF)
  • Viti da legno
  • Vernice

Mostra elenco dettagliato dei materiali

Pos.

Pz.

Denominazione

Lunghezza

Larghezza

Spessore

Materiale

0

2

Parete posteriore sinistra/destra

1.600 mm

1.200 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

1

4

Listelli per fissaggio a parete

1.050 mm

60 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

2

2

Listelli distanziatori

1.050 mm

60 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

3

1

Pannello di rinforzo

800 mm

200 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

4

2

Fondi scaffali

202 mm

160 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

5

2

Lati scaffale

800 mm

160 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

6

1

Parete posteriore scaffale

800 mm

160 mm

19 mm

Pannello in fibra di densità media (MDF)

7

ca. 10

Viti da legno, 4 x 35 mm

1

Creazione di barre

1 - Creazione di barre
Creazione di barre

Con un taglio a 45° vengono sempre creati due listelli per il fissaggio a parete (uno per la parete posteriore e il contropezzo per la parete della stanza) da un pannello grande di 1050 mm di lunghezza e 120 mm di larghezza. A tale scopo impostare la lama della sega circolare a 45° e tagliare il pannello secondo lunghezza.

Preforare quindi i listelli di fissaggio a parete con il trapano e una punta per legno da 4 mm, quindi svasare i fori. Procedere nello stesso modo anche con i listelli distanziali e il pannello di rinforzo.

2

Montaggio dei listelli di fissaggio, distanziali e del pannello di rinforzo

2 - Montaggio dei listelli di fissaggio, distanziali e del pannello di rinforzo
Montaggio dei listelli di fissaggio, distanziali e del pannello di rinforzo Montaggio dei listelli di fissaggio, distanziali e del pannello di rinforzo

Affinché il pannello TV da parete sia alla fine appeso in modo sicuro ed esatto, sia i listelli di fissaggio, sia i listelli distanziali devono essere montati con precisione. Contrassegnare pertanto il retro di entrambi i pannelli delle pareti laterali, attraverso i bordi di contatto, con il simbolo di un triangolo che indichi la loro posizione in seguito e affinché si sappia sempre, durante le successive fasi di lavoro, dove va posizionato quale elemento.

Disporre in successione, sui cavalletti o su di una superficie adeguata, la parete posteriore sinistra e la destra, con il lato anteriore rivolto verso il basso. Posizionare i listelli per il fissaggio a parete sul retro secondo le indicazioni riportate sul disegno ed avvitare nei prefori per mezzo dell’avvitatore a batteria e delle viti da 4 x 35 mm. (Accertarsi che i listelli di fissaggio sull’altra parete posteriore vengano fissati esattamente alla stessa altezza!) Procedere nello stesso modo anche con i listelli distanziali ed il pannello di rinforzo. In ultimo montare all’altezza dei punti di fissaggio del televisore.

Suggerimento per avvitare due componenti in MDF

Eseguire sempre sul pezzo che dovrà essere avvitato per primo un preforo con un diametro da 0,5 a 1 mm più grande del diametro della vite; il foro dovrà essere svasato al fine di contenere la testa della vite. Nel pezzo da forare per secondo, eseguire sempre i fori con un diametro inferiore di 1 mm rispetto al diametro della vite. In tal modo il pannello TV da parete è pronto. È quindi possibile tassellare al muro i contropezzi dei listelli di fissaggio ed appendere le pareti posteriori.

3

Giunzione degli elementi degli scaffali

3 - Giunzione degli elementi degli scaffali
Giunzione degli elementi degli scaffali

Uno scaffale consta di due lati, che si trovano tra due basi. Disporre insieme i componenti, così come si desidera che siano montati e contrassegnare la loro posizione gli uni rispetto agli altri disegnando dei simboli a forma di triangolo sui bordi posteriori, affinché durante le successive fasi di lavorazione si sappia sempre dove va montato quale pezzo.

Utilizzando un trapano e una punta per legno da 4 mm, preforare a questo punto le basi per l’avvitamento con i lati ed eseguire una svasatura dei fori sui lati esterni, in modo che la testa delle viti non risulti sporgente dalle superfici delle basi stesse.

Con l’avvitatore a batteria e le viti da 4 x 35 mm, montare quindi i componenti degli scaffali così che si formi un telaio. Come già detto: le teste delle viti devono essere completamente incassate! Verranno stuccate successivamente durante la fase di preparazione delle superfici.

Con la matita, sul retro della parete posteriore dello scaffale, disegnare a 10 mm dal bordo esterno una linea su tutto il perimetro. Su questa linea eseguire, con il trapano ed una punta da legno da 4 mm, i fori per il successivo avvitamento. Eseguire la svasatura dei fori.

Contrassegnare ora ancora le posizioni dei quattro fori per il montaggio dello scaffale sulla parete-TV: il punto centrale di foratura si trova rispettivamente a 60 mm dai bordi laterali ed a 80 mm dai bordi superiore ed inferiore. Eseguire anche in questo caso – come descritto nel precedente paragrafo – quattro prefori e svasare i fori stessi.

Posare il telaio per lo scaffale sui bordi a visti, allineare la parete posteriore dello scaffale in modo che sia a filo e fissare la parete posteriore con l’avvitatore a batteria e le viti da 4 x 35 m.

4

Congiungere lo scaffale con la parete TV

4 - Congiungere lo scaffale con la parete TV
Congiungere lo scaffale con la parete TV Congiungere lo scaffale con la parete TV

A voi la scelta: è possibile suddividere gli scaffali sulla parete TV secondo il proprio gusto e/o le esigenze di spazio, oppure orientarsi in base al nostro disegno. Abbiamo scelto le distanze di entrambi gli scaffali in modo tale che tra questi resti ancora lo spazio sufficiente per una serie di DVD.

Posizionare sui cavalletti, con il lato anteriore rivolto verso l’alto, la parete posteriore sul cui lato anteriore si desiderano applicare gli scaffali. Posizionare quindi sulla parete gli scaffali ed avvitarli con l’avvitatore a batteria attraverso i prefori delle pareti posteriori.

5

Preparazione delle superfici

5 - Preparazione delle superfici
Preparazione delle superfici Preparazione delle superfici

Per ottenere un risultato di levigatura ottimale, questa fase andrebbe effettuata prima del montaggio del mobile.

Innanzitutto stuccare tutti i fori delle viti nelle superfici in MDF utilizzando stucco a spatola per legno oppure Autokitt. Quando la superficie è asciutta (attenersi alle indicazioni del produttore!), levigare i punti interessati utilizzando carta abrasiva con grana da 120.

Levigare dapprima tutti gli spigoli dei componenti MDF lavorando la superficie con carta abrasiva (grana da 120) mantenendo un angolo di 45°, in modo da ottenere un piccolo smusso. Lavorare le superfici MDF con la levigatrice e la carta abrasiva, grana 120 – 180.

6

Trattamento delle superfici

6 - Trattamento delle superfici
Trattamento delle superfici

Un mobile risulterà perfetto se i suoi componenti vengono verniciati prima dell’assemblaggio.

Leggere innanzitutto con attenzione i consigli del produttore relativi alla lavorazione e alla sicurezza. Lavorare in un locale ben aerato ed evitare di fumare, mangiare e bere nel locale stesso.

Applicare il filler di fondo con il rullo o eventualmente con una pistola a spruzzo. Lasciare asciugare bene.

Se come operazione successiva si desidera applicare un altro materiale con la pistola a spruzzo, è necessario sostituire il serbatoio del colore.

Consigli per le parti in MDF

Le superfici realizzate in MDF sono caratterizzate da un elevato assorbimento. A tal proposito si deve dedicare particolare attenzione ai bordi: ciò significa applicare più strati. È possibile evitare la dispendiosa applicazione di filler (così viene definita l’operazione per il trattamento delle superfici assorbenti), qualora si utilizzino materiali MDF con pellicola di fondo. Ciò consente una perfetta applicazione della vernice senza necessità di utilizzare i filler – perlomeno sulle superfici. Levigare accuratamente le superfici e i bordi su cui è stata applicata la mano di fondo; aumentare a tale scopo la grana della carta abrasiva da 180 a 220 e fino a 240.

7

Verniciatura delle superfici a vista

7 - Verniciatura delle superfici a vista
Verniciatura delle superfici a vista

Caricare il serbatoio del colore con la vernice e, all’occorrenza, diluirla con un po’ di acqua. Spruzzando su un pannello di prova, regolate il getto dello spruzzo sull’ugello e la quantità di colore con l’apposita rotellina. Il getto può essere regolato in orizzontale o in verticale per le superfici e in forma conica per gli spigoli. Verniciare dapprima i bordi interni, quindi i bordi esterni ed infine le superfici; queste ultime dovranno essere verniciate eseguendo delle passate uniformi e parallele.

Suggerimento per verniciare

Quanto alle vernici, potrete trovarne in molte varianti ed in molte fasce di prezzo. Fattori determinanti per la scelta sono la lavorabilità, l’attrezzatura tecnica a vostra disposizione e le esigenze di qualità e resistenza della superficie. Chiedete consiglio ad un rivenditore specializzato. E qualora non abbiate grandi esperienze con la verniciatura, è consigliabile esercitarsi un po’ su di un pezzo di prova. Il risultato migliore e più rapido si ottiene con le vernici acriliche. Sono diluibili con acqua e sono reperibili in qualunque centro bricolage in tanti colori diversi. Si possono applicare in modo particolarmente facile e veloce con una pistola a spruzzo.

8

Via!

8 - Via!
Via!


Prodotti consigliati

Levigatrice palmare - PSM 80 A Levigatrice palmare

PSM 80 A


Nota legale

Bosch non offre alcuna garanzia sulla completezza e l’esattezza dei manuali indicati. Bosch ricorda altresì che l’uso dei presenti manuali è a rischio e pericolo dell’utente. Attuare ogni misura preventiva di sicurezza.


 

Servizio di consulenza telefonica

Per domande inerenti i prodotti e le loro applicazioni.

:39 02 36 96 2314

Lunedì–Venerdì: 09:00- 12:00
14:00- 17:00


Contattaci

Ricerca rivenditori

 
 
 
IT
Ricorda
Annotato
Dove acquistare
Cancella filtro
Visualizza filtro
Nascondi filtro
La ringraziamo per la Sua valutazione
La ringraziamo per la Sua valutazione
Visualizza altri progetti
Nascondi altri progetti
Nascondi varianti articoli
Mostra varianti articoli
Chiudi consiglio pratico
Apri consiglio pratico
Leggi resoconto delle esperienze
Chiudi resoconto delle esperienze
Nascondi elenco dettagliato dei materiali
Mostra elenco dettagliato dei materiali
Elenco di raffronto
Prodotti
Prodotto
Visualizza altri consigli
Nascondi altri consigli